Lavandino splendente senza prodotti chimici

Oggi vi parlerò di un metodo molto efficace per pulire a fondo il lavandino della cucina e farlo tornare come nuovo. E’ un’idea ottima soprattutto per chi, come me, non ama molto avere a che fare con prodotti chimici e quindi ricorre ai rimedi fai da te. Si sa che col tempo l’acciaio tende a rovinarsi un po’, questo anche a causa di elementi presenti nei nostri cibi, come il sale ad esempio, che se non pulito perfettamente può diventare corrosivo sull’acciaio inossidabile.  Vediamo insieme come procedere. Bagnate la superficie del lavandino e ricopritela di bicarbonato di sodio. Con la parte più ruvida di una spugna iniziate a pulire con movimenti circolari, fino a che otterrete una specie di “impasto” di bicarbonato. Con uno spazzolino d denti, pulite la parte dove scola l’acqua in modo che riuscite ad “addentrarvi” un po’.  Sciacquate abbondantemente con acqua calda. A questo punto prendete dei tovaglioli abbastanza spessi o un canovaccio, bagnateli completamente con dell’aceto di vino bianco e mettetelo su tutta la superficie d’acciaio. Lasciate in posa venti minuti dopo di che potete risciacquare, anche con spugna e sapone se vi da fastidio l’odore di aceto. Vedrete dopo queste operazioni il vostro lavandino tornerà a splendere.

Clean-Sink-cover

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...